Web
Analytics

Perchè alcune persone fingono di amare? Come capire se una persona meriti il nostro amore.

Perchè alcune persone fingono di amare? Come capire se una persona meriti il nostro amore.
novatum

Chi parte convinto dell’idea che le persone di fondo siano cattive, commette spesso un terribile errore.

Pensare che gli altri siano cattivi lascia intendere di RIFLETTERE LA PROPRIA CONSAPEVOLEZZA DI ESSERE PERSONE CATTIVE nel prossimo.

Quindi giustifico la mia “cattiveria” proiettandola sul prossimo.

La cattiveria in realtà non esiste, perchè è soggettiva. Ciò che è giusto per me, probabilmente non lo è per l’altra persona.

Proviamo a pensare al classico esempio di cattiveria:

Una persona parla male di un’altra per screditarla.

In questo caso chi parla male riconosce una superiorità o un’invidia verso l’altra persona.

Spesso sul lavoro, in amicizia, alcune persone affette da un senso di inferiorità o di inadeguatezza parlano male di altri, semplicemente per SENTIRSI MENO inferiori.

Per giustificare le proprie mancanze o per EVITARE DI AFFRONTARE LA VERITA’.

Perchè chi parla male di altre persone E’ CONSAPEVOLE DI NON FARE ciò che sarebbe necessario per raggiungere un determinato risultato.

Pur di non ammettere IL PROPRIO senso di colpa si finisce per lamentarsi con il prossimo per avere un senso di “innocenza” apparente.

Quando invece potrebbe essere un’occasione per trovare quella grinta in più per fare qualcosa di diverso.

Una persona seduce l’altra e poi la lascia.

Questo capita quando una persona si trova in una fase dove ha un profondo bisogno di affetto, si frequenta, esce insieme, magari si trova anche bene, ma si accorge di non essere compatibile ma non ha il coraggio di confessarlo all’altra persona.

In giro è pieno di persone insicure.

Su questo non possiamo farci assolutamente nulla.

Il problema nasce nel momento in cui una persona DIMENTICA l’utilità dei primi appuntamenti per frequentarsi e CONOSCERSI MEGLIO.

Per capire una eventuale compatibilità.

Se il partner insicuro NON SI SENTE COINVOLTO, avrà PAURA a comunicare il proprio disinteressamento a proseguire la conoscenza.

Finendo quindi per lasciare l’altra persona, nonostante i sentimenti, nonostante i bei momenti passati insieme.

Una persona tradisce la persona che ama.

Viviamo in un’epoca dove tutti vogliono tutto e subito.

Dove basta grattare per vincere, cliccare su un pulsante per ricevere qualcosa di gratuito.

Nelle coppie specialmente per OTTENERE QUALCOSA dal partner è necessario “lottare/discutere/comprendere” richiede impegno, richiede tempo, sforzi e sacrifici.

Tutti elementi che le persone ormai non ritengono più utile possedere.

Per quale motivo ci si dovrebbe impegnare per far funzionare il rapporto se posso trovarmi un’amante molto meno impegnativo?

E’ questa la vera sfida da superare, ANDARE OLTRE LE COSE SEMPLICI.

Una persona insicura che percepisce delle carenze dal rapporto, magari vorrebbe più attenzioni, più affetto, più cure, ma non ha il coraggio di confessarlo.

Perchè il non sentirsi capiti da un partner a volte fa male.

Ed è molto impegnativo AFFRONTARE questa sorta di “umiliazione” senza litigare.

Quindi la persona debole cerca una facili alternative, anzichè impegnarsi ed approfittare di quella crisi del rapporto per LAVORARE INSIEME AL PARTNER.

Per trovare un’UNIONE più forte di cui andare fieri.

Del resto l’orgoglio di stare insieme nasce solamente dalla consapevolezza che INSIEME SI SIANO AFFRONTATI I PROBLEMI E LE DIFFICOLTA’.

Il VALORE di un rapporto lo si misura solamente dall’impegno profuso reciprocamente nel trovare soluzioni, nel lavorare su noi stessi, nel trovare compromessi.

Lo si vede dall’attaccamento e dalla grinta nel non voler PERDERE UNA PERSONA IMPORTANTE.

Lottare quel giorno in più per far funzionare un rapporto che non avrebbe valore, se non valesse la pena lottare per mantenerlo vivo.

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*