Web
Analytics

Litighiamo sempre per stupidaggini – Devo restare single a vita?

Litighiamo sempre per stupidaggini – Devo restare single a vita?
novatum

Non riesco a trovare una persona con cui sentirmi felice. Mi metto insieme a qualcuno e c’è sempre qualcosa che non funziona. O non mi piace fisicamente, quindi dopo un po cerco altre donne. O è troppo pesante quindi mi viene voglia di scappare o è troppo fredda quindi sento il bisogno di trovare un’altra che mi dia attenzioni. O è una “facile” quindi non mi ci potrei sposare o è troppo seria quindi vengono a mancare aspetti della vita intima importanti. O è povera e sta con me per i soldi, o è ricca e si lamenta che lavoro troppo. Giuro non so più dove sbattere la testa, le ho provate davvero tutte. 

Trovare l’anima gemella (ammesso che esista) non è facile ed è spesso un gioco di probabilità, di fortuna, di coincidenze.

La verità è che spesso le persone molto intelligenti sono più sensibili ed “incontentabili” delle altre.

Si accorgono in modo più facile di ciò che non funziona ed hanno generalmente una soglia di tolleranza alle imperfezioni molto più bassa rispetto alla media.

Quindi al primo problema se una persona intelligente entra in ALLERTA, la persona meno “sofisticata” ci passa sopra perchè lo considera normale.

Immagina la differenza tra andare per le strade ciottolose di Roma con una vettura di formula 1 rispetto ad un fuori strada.

Le strade di Roma sono impervie, con buche, sali scendi, avallamenti. Quindi alla minima imperfezione la macchina di formula 1 si incastrerebbe sulla strada.

Sulle stesse identiche strade disastrate a bordo di un fuoristrada risultano piacevolmente disomogenee. Ma non creano alcun fastidio.

Quindi il problema non è la strada disastrata, ma LA NOSTRA TOLLERANZA all’errore esterno.

Specialmente per chi è molto esigente con sè stesso, che si impegna per soddisfare gli altri, finisce per condannare sè stesso alla delusione.

Perchè vedi che tu ti impegni da 100 e gli altri ti danno 1 quando va bene.

Una persona insensibile NON SI PONE PROBLEMI, non si preoccupa di andare bene agli altri, perchè dopo un po trova qualcuno che farà di tutto per andarle bene.

Fa parte dell’INTERCOMPATIBILITA’ tra persone.

Se troviamo il nostro OPPOSTO ce ne sentiamo attratti, perchè ci accorgiamo di poter COMBINARE LE NOSTRE CARATTERISTICHE ed andare d’accordo.

Qual’è quindi la soluzione se sei una persona sensibile che difficilmente riesce ad accontentarsi?

Come si trova il partner ideale?

La formula segreta si chiama: COMUNICAZIONE e COMPRENSIONE

Come ho anche scritto sul manuale “Tornare insieme” alla base di ogni conflitto, litigio, guerra esiste sempre un problema di SCARSA COMUNICAZIONE E SCARSA COMPRENSIONE del prossimo.

Se sei una persona molto sensibile fin dal primo appuntamento non aver timore a dire ciò che cerchi da un rapporto, che cosa ti aspetti dal partner per far funzionare il vostro rapporto.

In secondo luogo non certo per minor importanza, CERCA DI CAPIRE se dietro ai comportamenti SBAGLIATI dell’altra persona ci sia una reale intenzione di farti soffrire, o se semplicemente l’altra persona attraverso i suoi atteggiamenti stia cercando di metterti alla prova o di comunicarti il suo malessere.

Di solito quando si litiga per orgoglio NON CI SI DICE MAI il motivo per cui ci si sente offesi dal partner.

Perchè non ce la sentiamo di mostrare il nostro lato più debole e sensibile, proprio perchè stiamo già soffrendo.

Quindi SE NON SIAMO IN GRADO DI AVERE COMPRENSIONE di ciò che sta vivendo l’altra persona, sarà inevitabile finire per LOGORARE ULTERIORMENTE IL RAPPORTO.

Perchè se io non mi sento capito dall’altra persona avrò MENO INTERESSE a capire l’altra persona.

L’impegno dei due partner dev’essere di impegnarsi insieme ad ESSERE PIU’ CHIARI in modo che l’altro capisca meglio il problema, ed essere al tempo stesso più comprensivi.

Perchè in fondo i problemi del partner POSSONO DIVENTARE I NOSTRI PROBLEMI se non aiutiamo il partner a risolverli.

Del resto che senso avrebbe stare insieme a qualcuno che cerca solamente di complicarci la vita per infastidirci?







0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*