Web
Analytics

Il test per capire se ti ama davvero. – Perchè alcune persone non riescono ad innamorarsi?

Il test per capire se ti ama davvero. – Perchè alcune persone non riescono ad innamorarsi?
novatum

“Perchè tutti gli uomini che conosco cercano solamente di portarmi a letto e nessuno sembra realmente tenerci a me? O anche solamente non hanno la minima ambizione nel voler costruire una relazione?

L’anno scorso ci siamo conosciuti ad una serata organizzata da uno stilista famoso di Milano, ci siamo piciuti subito, ma nonostante fosse un uomo di cultura, una persona interessante alla fine gli interessava solamente arrivare nella sua camera da letto. Io volevo conoscerlo, capire un po meglio che persona fosse, invece mi sono accorto che era solamente arido. Il problema è che ormai sembrano quasi essere tutti così. Io inizio a perdere le speranze, perchè da un lato non voglio ridurmi ad essere arida, vorrei semplicemente credere che esista ancora un uomo in grado di amare. O sono io che sbaglio? Cosa potrei fare per fare innamorare di me un uomo così?”

Partiamo da una semplice domanda: come si riconosce una persona che ci ama davvero da una che non ci ama affatto?

Lo si intuisce CON IL TEMPO, standoci insieme per ANNI.

Pensare di capire i sentimenti di una persona in pochi mesi, è un po come pensare che una bimba di 5 anni sia consapevole di aver trovato l’uomo della sua vita nel suo vicino di banco.

Non è detto che abbia torto, semplicemente è molto difficile capirlo nei primi mesi di conoscenza PER CHIUNQUE a prescindere dall’età.

Il problema delle relazioni di oggi è che nel corso degli ultimi 200 anni si sono stravolte le dinamiche sociali.

Non parlo di facebook. Parlo di un macro cambiamento della società nell’era dell’industrializzazione.

A causa degli orari di lavoro interminabili, della reperibilità h24, delle due ore perse ogni giorno nel traffico cittadino, NON SI HA PIU’ IL TEMPO DI SOCIALIZZARE DI PERSONA.

Le persone non sono più abituate ad avere rapporti sociali normali, NON CI SI FREQUENTA più perchè non si ha tempo libero a sufficienza.

I posti in cui ci si conosce sono virtuali e si basano su FOTOGRAFIE.

Quando ci conosciamo dal vivo invece ci basiamo su sensazioni ed istinti che provengono da un essere umano.

Ci sono tante persone tra cui scegliere, quindi anche se con una di queste non dovesse convincerci, possiamo passare alla successiva.

Di fatto una persona potenzialmente vale l’altra, è solo una questione di aspettare quella dopo.

Un po come quando corriamo per prendere il treno se sappiamo che ne passa uno ogni 3 ore, rispetto ad uno che passa ogni 3 minuti.

Per quello che passa ogni 3 ore CORRIAMO come lepri.

Per quello che passa ogni 3 minuti, non abbiamo alcuna premura.

Non esiste più IL RISCHIO DI “PERDERE L’ULTIMO TRENO” che è sempre stato alla base di ciò che rendeva MAGICA una persona.

Speravamo così tanto che una persona fosse quella giusta da IMPEGNARCI così tanto che alla fine lo diventava davvero.

Un elemento che aiuta l’essere umano a DECIDERE ed impegnarsi: è l’idea che O SI AGISCE ADESSO OPPURE SI RISCHIA DI PERDERE L’OPPORTUNITA’ PER SEMPRE.

Dieci anni fa pensare di poter uscire ogni sera con un partner diverso ERA ASSOLUTAMENTE IMPENSABILE.

Oltretutto poteva persino risultare “POCO SERIO”.

Con i social, le dating app, non solo è diventato possibile, ma è diventato uno strumento di “selezione” del partner.

Il problema è che come su una APPLICAZIONE è possibile passare alla prossima persona all’infinito.

Quindi matura dentro di noi l’idea malata che CI POTREBBE ESSERE IN FUTURO UNA PERSONA MIGLIORE.

Proprio come nei treni che passano ogni 3 minuti.

Esco con una persona, provo a capirla, SE MI PIACE DAVVERO ho vinto. Se non mi piace, tanto ne arriva una nuova tra 3 minuti.

Non solo finirò per non dare peso a quella persona, MA NON FARO’ NULLA PER FARLA ANDARE BENE.

Questo chiaramente funziona sia per gli uomini che per le donne.

Ciò che invece DA VALORE AD UNA COPPIA è invece l’impegno ed il sacrificio congiunto dei due partner.

Quindi se i nostri nonni restavano insieme tutta la vita ed erano FIERI di aver superato molte difficoltà insieme.

Oggi alla prima difficoltà si preferisce tirare fuori il telefono ed iniziare a cercare IL PROSSIMO PARTNER con cui far funzionare il rapporto.

Sostanzialmente con la tecnologia abbiamo creato una società condannata all’infelicità, alla solitudine, alla ricerca di una perfezione artificiale che non esiste.

Perchè la perfezione è nell’imperfezione di due persone che lottano per far funzionare un rapporto.

La perfezione non arriva con il prossimo treno.

La perfezione è nella capacità di CREDERE che abbiamo al nostro fianco sarà perfetta solo se saprà costruire insieme a noi un rapporto vero.

La perfezione è quella persona così assolutamente imperfetta, che però a furia di sopportarvi negli diventa la persona più speciale che potessimo sperare di trovare.

Del resto chi potrebbe sopportarti così a lungo se non qualcuno che ti amasse davvero?

 

 

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*