Web
Analytics

L’interrutore per sentirsi felici. – La storia del prigioniero che ha trovato la felicità.

L’interrutore per sentirsi felici. – La storia del prigioniero che ha trovato la felicità.
novatum

“Da diversi mesi faccio fatica a trovare le forze per svegliarmi la mattina, resterei sempre nel letto, non ho voglia di lavorare, di sistemare la casa, di parlare con mio marito. Non ho stimoli di andare in palestra, neppure andare a fare shopping mi stimola più. Cosa mi sta succedendo? sono sempre stata una donna piena di energie, di entusiasmo e adesso non so come uscirne. Premesso che vivo grazie alla rendita degli appartamenti che ho ereditato da mia madre, quindi non è un problema di soldi, ma di soddisfazioni.”

Solamente un illuso spera di risolvere i propri problemi attraverso il denaro.

Il denaro è un banalissimo amplificatore di esperienze.

Può amplificare i risultati positivi di un’attività.

Come può amplificare i problemi nel caso una persona non sia in grado di gestirli.

Il problema di questa tua assenza di energie dipenderà parzialmente da un livello scarso di serotonina.

Probabilmente non riposi bene, o hai una vita priva di stimoli finendo per intaccare negativamente i livelli ottimali di serotonina.

Come ho scritto sul manuale “Nemico Interiore“. La felicità è una formula di fattori LOGICI RAZIONALI combinati ad un equilibrio biochimico del nostro corpo.

Per capire meglio a cosa mi riferisco, prova a pensare ad un atleta.

Che senso ha per una persona passare ANNI della propria vita a sacrificarsi per ottenere una medaglia che potrebbe comprare dal primo rigattiere a 50 euro?

Evidentemente l’idea stessa della vittoria, unita all’impegno per ottenerla SPINGE una persona ad affrontare gli allenamenti intensi ed i sacrifici.

Questo non significa che per essere felici dobbiamo necessariamente lottare per qualcosa.

Il punto è che un atleta ha la sua mente talmente concentrata sul PREMIO e sulle attività che deve svolgere per raggiungere il suo premio che gli altri pensieri negativi NON TROVANO SPAZIO NELLA SUA MENTE.

Non si può riempire un bicchiere già pieno.

Allora chiediamoci una domanda semplicissima.

DI CHE COS’E’ PIENA IN QUESTO MOMENTO LA TUA VITA?

Con cosa la stai riempiendo?

E’ qualcosa che ti piace, o è qualcosa che ti da fastidio?

E’ qualcosa che non vedi l’ora di bere a pieni sorsi o è qualcosa dal sapore acre che non riesci più a tollerare?

Il nostro cervello HA BISOGNO DI ELABORARE PENSIERI.

Lo fa con o senza il nostro permesso.

A volte PENSIAMO di non riuscire a liberarci di ciò che non ci fa piacere, per mille motivi e mille giustificazioni.

E continuiamo a bere ciò che non vogliamo.

Ma abbiamo le idee chiare su COSA NON VOGLIAMO PIU’ NELLA NOSTRA VITA?

O tutto sommato sopportiamo ciò che ci conviene anche se non lo sopportiamo?

Sul manuale “nemico interiore” che trovi GRATUITAMENTE su amazon ho voluto inserire una serie di pensieri e ragionamenti per aiutarti a fare chiarezza nella tua vita.

Identificando ciò che determina la nostra infelicità, identificando tutte quelle aree che ti impediscono di essere PIENAMENTE FELICE.

Ma soprattutto eliminando la paura che ti costringe a sentirti al di sotto del tuo potenziale.

A volte è più difficile CAPIRE COME LIBERARSI di ciò che ci causa l’infelicità, piuttosto che capire ciò che la crei realmente.

Per questo le persone sono infelici e non riescono neppure a rendersene conto.

PERCHE’ SI SENTONO COSTRETTE A VIVERE LA LORO VITA E NON SANNO COME USCIRNE

PERCHE’ RISCHIEREBBERO DI STARE PEGGIO.

Un prigioniero non sarà mai felice.

L’unico prigioniero che si sente felice è colui che ha un piano specifico per USCIRE dalla prigione in cui si trova.

L’infelicità è un’assenza di informazioni, l’infelicità è NON SAPERE come liberarsi dell’infelicità stessa.

L’infelicità è l’arrendersi di fronte alla vita perchè SI PENSA di non avere vie di uscita.

Perchè MENTIAMO A NOI STESSI pensando di non sapere come uscirne.

Quando in realtà bastano 30 secondi per riflettere su ciò che ci sta impedendo di sentirci BENE per decidere di non accettare più tutto ciò che non vogliamo.

La felicità non è altro che rimuovere uno dopo l’altro tutte quelle limitazioni alla nostra vita per tornare ad essere finalmente NOI STESSI.

Per informazioni aggiuntive puoi anche vedere:

Come si può recuperare una storia ormai finita e riconquistare l’ex?

Come riconquistare una ex se mi ha lasciato?

0 Comments

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

*